"The Third & The Seventh", Alex Roman

, , commenti

The Third & The Seventh

Fino a pochi mesi fa nessuno aveva sentito parlare di Alex Roman – all’anagrafe Jorge Seva – che sembra essere spuntato fuori dal nulla, attirando l’attenzione di molti. Semplice capire perche’, cio’ che ha creato e’ un vero capolavoro. Nasce nel ’79 ad Alicante, in Spagna, dove studia pittura all’accademia, per poi scoprire il CGI (Computer Generated Imagery), per il quale scopre di essere particolarmente portato. La necessita’ lo porta a Madrid, dove lavora per alcuni studi, come visual artist.

Incredibile a dirsi, Alex non ha alcuna formazione in Architettura, anche se lo ha sempre affascinato*. Lavorare nei rendering in questo campo, cioe’ creare dei modelli 3D degli edifici che verranno poi costruiti, in modo da dare un’idea piu’ precisa a chi finanzia il progetto, e’ certamente impegnativo e richiede molta pazienza. In piu’ generalmente viene adottato un approccio decisamente piu’ tecnico che artistico (per ovvi motivi). Dopo molti di questi lavori, che cominciano a diventare frustranti, decide di impegnarsi in un proprio progetto, creando dei rendering con un approccio decisamente cinematografico, partendo dai modelli di alcuni edifici di architetti famosi. La sua abilita’ compositiva e’ stupefacente, come l’occhio che ha per la luce, con la quale sembra dipingere gli oggetti. I rendering sono di un realismo impressionante, la cura per le texture e’ maniacale. Alex si occupa di tutto, dalla scelta dei materiali, ai movimenti di macchina (le lunghe carrellate della telecamera, gli spostamenti della messa a fuoco, ecc.), al montaggio. Compone perfino la colonna sonora.

Questo corto di dieci minuti rappresenta il prodotto finale di due anni di lavoro, dove ognuno dei singoli progetti viene composto con gli altri in un flusso poetico, la perfetta unione tra la terza – l’architettura – e la settima arte – il cinema. Il risultato e’ la cosa esteticamente piu’ bella che abbia mai visto.

Mi raccomando, guardatelo in full screen (e HD, banda permettendo), e ricordate:

tutto, TUTTO quello che vedere e’ CGI!

Buona visione!

The Third & The Seventh from Alex Roman on Vimeo.

Â

Per chi fosse interessato a sapere qualcosa di piu’ sulla lavorazione di questo video, consiglio di guardarsi il compositing breakdown, dove vengono mostrati i vari layer di alcuni shot del video.

Compositing Breakdown (T&S) from Alex Roman on Vimeo.

Â

Sempre sul canale Vimeo trovate anche un Making Of.

Â

Edoardo Vojvoda

Â

thirdseventh.com/

*a questi link potete trovare una sua intervista, fatta da Motionographer.com