Maksimovic – La storia di Bruno Pontecorvo

, , commenti

Bruno Pontecorvo

Bruno Pontecorvo era il fratello di Gillo Pontecorvo, non era un artista ma uno scienziato, un fisico nucleare per la precisione. Era attivo nelle ricerche sula bomba atomica, anche lui nel famoso “gruppo di Panisperna” di Enrico Fermi. Se non che il 1 settembre del 1950, agli albori della guerra fredda, è scomparso insieme alla sua famiglia, senza lasciare traccia e generando un terremoto politico tra Europa e Stati Uniti. Solo più tardi si è scoperto che era scappato nell’Unione Sovietica, dove continuava i suoi studi sulla Bomba Atomica, sotto il nome di Bruno Maksimovic Pontecorvo.

Il triestino Diego Cenetiempo, insieme al fisico teorico Giuseppe Mussardo, sta realizzando un documentario su questa affascinante storia di spionaggio e guerra fredda. Insieme alla troupe, si sono recati in mezza Europa, tra Mosca, Parigi e Berlino, per raccogliere le tracce e ricostruire la storia di Pontecorvo. Il documentario è quasi ultimato, quando sarà pronto ne sentirete parlare su queste pagine. Nel frattempo, hanno lanciato una campagna di raccolta fondi su Eppala per finanziare le riprese delle parti di Fiction da inserire nel film, ultime cose necessarie perchè sia pronto.

Se volete contribuire, cliccate qui, la somma minima di due euro ma con poco più potrete avere il vostro nome nei titoli di coda o preordinare il DVD.

Nel frattempo, questo è un assaggio del documentario, pubblicato insieme alla raccolta fondi.

Conoscete Gillo Pontecorvo? Regista di Kapò e La battaglia di Algeri, non più forse per i suoi film, se non altro è ritornato in voga per la triste battuta di Silvio Berlusconi. Ve li consiglio caldamente, sono tra i migliori esempi di cinema italiano.

Link Utili