Jib Music Festival 2010 – Piancavallo

, , commenti

Jib Music Festival 2010 - Piancavallo

Un paio di settimane fa siamo stati in Piancavallo per seguire il Jib Music Festival, confermato evento di spicco nel panorama snowboard nazionale. E le sorprese sono state molte. A partire dal fatto che Piancavallo ci crede. Ci crede la stessa Promotur e la regione Friuli Venezia Giulia.

Tra i comprensori sciistici in questa fetta di nord-est, la località pordenonese è sicuramente il resort che ha investito le maggiori risorse nello snowboard. Con i suoi 25 km di piste, rimane pur sempre un piccolo centro a misura d’uomo, che però ha saputo dedicare ampi spazi agli sport freestyle.

La società di gestione afferma che il 39% degli utenti che raggiungono Piancavallo durante il fine settimana sono snowboarder. Queste cifre sono state fondamentali per introdurre gli interventi che ora vediamo ed elevare la località come punto di riferimento per lo snowboard in regione. Come fu nel 2003 in occasione delle Universiadi e di quel tanto discusso half pipe.

Jib Music Festival 2010 - Piancavallo

Dopo alcune stagioni positive a Collalto, il 2010 è stato l’anno della svolta per il nuovo snowpark. La location in zona Caprioli occupa due porzioni di pista servita da tapis roulant coperto. Attorniato da abeti e completamente esposto al sole, il Funkpark è suddiviso in un’area easy ideale per il jibbing ed un’area con kikers e box più impegnativi.

Per mostrarsi al pubblico quindi, niente di meglio che un evento 3 stelle TTR. Dopo il buon successo dello scorso anno, il Jib Music Festival replica in grande con una jam session aperta a tutti i tesserati e 3 giorni di musica non stop! E la lista dei riders invitati è davvero succulenta: Benussi, Bambi, Cavada, Crudeli, Colturi. E quanto di meglio possa offrire il nostro catalogo rookies, con Giorgio Ciancaleoni e Marco Grigis su tutti.

Jib Music Festival 2010 - Piancavallo

Se il venerdì vola via tra riders meeting e training, il sabato si presenta come la giornata clou dell’evento. In mattinata il Jib Demo Village è operativo con gli stand Salomon e Nitro, ed il parterre Red Bull pronto ad ospitare concorrenti e spettatori. Le qualifiche prendono il via sotto un cielo blu e dalla postazione giuria le run vengono rigorosamente documentate da Gros, speaker ufficiale del contest.

Il percorso di slopestyle dedicato alla gara si divide in tre sezioni. Nel primo terrazzamento a disposizione: kicker 5 metri, fish-box, box dritto 6 metri. A seguire il terrazzamento principale con kiker da 10, 12 e 16 metri. Finale sulla parte piana con piramid box, s-box o wallride. La linea più gettonata rimane naturalmente quella centrale composta dal kiker 5 metri, dal 16 metri e dal wall.

Jib Music Festival 2010 - Piancavallo

Gli oltre 30 riders si concedono al pubblico presente. A rotazione sfoderano trick di sicurezza sul primo salto per dare il tutto per tutto sul kiker grosso. Molti prediligono lo spettacolo con bs rodeo o backflip nella parte alta per arrivare sul 16 metri con cab 7 o switch bs 7. Alcune critiche arrivano per la poca rincorsa tra le due linee, penalizzata soprattutto nei momenti di pieno sole.

Finora c’hanno impressionano le gran corkate di Lorenzo Buzzoni, le run pulite di Enrico Cavada, gli atterraggi precisi di Grigis e Ciancaleoni, il bs9 di Marco Donzelli.

Jib Music Festival 2010 - Piancavallo

Solo 20 riders passano alla finale svoltasi regolarmente nonostante un’inaspettata e molesta nebbia. Due run secche per decidere a chi destinare i 5000 euro di montepremi.

Marco Grigis, con un cab 5 ed un perfetto fs 7, si aggiudica il primo posto. Filippo Crudeli con bs 5 e switch bs 7 si aggiudica il secondo. Giorgio Ciancaleoni, rider Burton classe 1991, completa il podio.

L’ottima performance del team Nitro continua con Lucas Valentini ed Enrico Cavada. Il rider della Val Badia si guadagna il quarto posto con switch bs 5 e fs 7 nonostante il dolore per la caduta di Bormio. Enrico Cavada con bs rodeo 5, switch bs 5 e bs 1 sul wall si classifica invece quinto.

Jib Music Festival 2010 - Piancavallo Jib Music Festival 2010 - Piancavallo

La demo di motoslitte chiude in bellezza questa giornata di park. I ragazzi di Vigo di Cadore danno l’ultima scossa di adrenalina al folto pubblico stipato lungo il percorso. Mancano i parametri di sicurezza per tentare manovre radicali, ma il salto sul 16 metri non viene risparmiato.

Il giorno di gara si conclude sotto una copiosa nevicata. Grossi fiocchi di neve creano atmosfera tra i tendoni Red Bull allestiti per il party. Del dj Boosta non si avrà neanche traccia, ma poco male. Tra un drink e l’altro la festa non si è persa d’animo e per molti è continuata all’Igloo.

Jib Music Festival 2010 - Piancavallo

Il mattino seguente la neve caduta durante la notte ha completato la chiusura del Jib Music Festival. Rider, fotografi e filmer hanno passato la giornata in fresca scoprendo gli spot che Piancavallo segretamente accudisce. Dalle cime più alte, la giornata ha offerto l’incredibile spettacolo della laguna veneta e del Mar Adriatico.

Foto di Davide Fioraso e Nicola Buosi

Â