Intervista a Giancarlo Tenenti

, , commenti

Classe 1934 , Giancarlo Tenenti e’ un artista dal tratto pulito e plastico , la cui carriera abbraccia ormai oltre 40 anni della storia fumettistica italiana .

Scoperta la passione del fumetto fin da bambino , frequenta in eta’ giovanile  la scuola superiore d’arte del castello sforzesco a Milano e successivamente i corsi presso l’accademia CIMABUE .

Gli esordi nel mondo del comics avvengono agli inizi degli anni 60 grazie alla collaborazione con la casa editrice CERVINIA per cui disegna KIT DEL WEST , PICCOLO SCOUT , TOMMY COLT , WINCHESTER MAN e DOC SULLIVAN , SPECTRUS e il fortunato MISTER X, personaggio creato sull’ onda del successo dei personaggi “neri “ tipo DIABOLIK e KRIMINAL , ma dalla trama diversa e piu’ “gentile” , in quanto una sorta di incrocio tra un ladro gentiluomo ed un robin hood specializzato in furti in grande stile ai danni di ricchi e prepotenti , che raggiungera’ ottime vette di popolarita’ tanto da essere usato come testimonial  in uno spot del DIXAN , ed essere poi trasposto in celluloide con un film nel 1966 dall’ omonimo titolo risultato tra i piu’ efficaci del genere .

Tra gli anni 70 ed 80 Tenenti gestisce a Milano l’omonimo studio che vede transitare molti valenti disegnatori tra cui ricordiamo FREGHIERI , attualmente tra i piu’ apprezzati  disegnatori di DYLAN DOG .

In questi anni collabora con molte case editrici , tra cui la MONDADORI per la quale realizza AUDAX e SUPERTRHILLING , per la EDIFUMETTO realizza I SANGUINARI , per la BONELLI si cimenta su  ZAGOR , fino all’ incontro con la casa editrice UNIVERSO , alla quale sara’ legato per un trentennio , realizzando una mole enorme di pagine per le riviste INTREPIDO,MONELLO e BLITZ.

Negli anni 90 per la MAX BUNKER PRESS lavora su ANGEL DARK dove torna al genere horror ,per le edizioni DELGA su VIRTUAL HEROES  mentre il genere giallo , sua grande passione , lo vede approdare alla corte di DIABOLIK per la ASTORINA delle sorelle GIUSSANI , collaborazione durata diversi numeri oltre che albi speciali .

Attualmente sta realizzando per l’ a.p.t. BIBIONE la realizzazione grafica del personaggio BIBBO , mascotte ufficiale della nota localita’ balneare.

Abbiamo incontrato Giancarlo nel suo studio a Porcia ,  pieno zeppo di tavole e albi a fumetti , a testimoniare che in questa storica colonna dei comics arde ancora la fiamma della creativita’ e la voglia di lasciare il segno….

Abbiamo incontrato Giancarlo nel suo studio a Porcia ,  pieno zeppo di tavole e albi a fumetti , a testimoniare che in questa storica colonna dei comics arde ancora la fiamma della creativita’ e la voglia di lasciare il segno….

Buon giorno Giancarlo e bentrovato!

Buon giorno a voi e grazie dell’ interesse

Partiamo da una domanda scontata ma doverosa : dove nasce la tua passione e quando hai cominciato a lavorare in questo campo.?

La mia passione per il disegno e’ nata fin da bambino , sfogliando fumetti tra cui TARZAN , che divoravo.

Questo mi ha  spinto a Milano a frequentare le scuole d’arte.

La mia prima esperienza di lavoro pero’ in questo settore e’ sicuramente singolare e risale ai primissimi anni 60 , in cui lavoravo presso la clinica GAETANO PINI , dove i medici , saputo della mia abilita’ nel disegno anatomico, mi portarono in sala operatoria per disegnare anatomie , posizioni e fasi e delle operazioni , da utilizzare poi nei manuali o nelle divulgazioni scientifiche , poi sono sono passato all’ editrice CERVINIA  e ho cominciato a fare di questa passione la mia professione .

Sei ancora un lettore di fumetti ?diversi disegnatori mi raccontano di avere perso la passione per la lettura e ora  quasi un senso di repulsione alla lettura ….

Rimango decisamente un lettore ed un amante del fumetto , curioso molto anche se il genere che preferisco e’ sicuramente il poliziesco/avventuroso .

Adesso sto leggendo un albo di un autore spagnolo e alcuni cartonati francesi, ma tengo sempre d’occhio i classici TEX e DYLAN DOG , oltre che ovviamente DIABOLIK di cui sono accanito collezionista .

Chi sono i tuoi autori italiani preferiti ?

Io apprezzo molto il segno elegante e la tavola definita e dinamica , tra gli italiani sicuramente ammiro CLAUDIO VILLA (copertinista ufficiale di TEX ) , ZANIBONI ( disegnatore principe di DIABOLIK ) e FREGHIERI , autore che si e’ formato nel mio studio milanese ( e che secondo noi e’ stato influenzato dallo stile di Giancarlo )

Non posso fare a meno poi di apprezzare , anche se il genere erotico non e’ certo il mio , alcune tavole di MILO MANARA, soprattutto quando acquarella o fa l’illustratore.

Comunque sono diversi i disegnatori in gamba attualmente in circolazione.

Qual’e’ invece il disegnatore che piu’ ha influenzato il tuo stile?

Sicuramente JOHN BUSCEMA ( autore americano della MARVEL , disegnatore che ha caratterizzato indelebilmente personaggi come CONAN IL BARBARO e SILVER SURFER ) , di cui studiavo oltre che lo stile grafico , anche il modo di impostare le inquadrature e le tavole , molto originali e pulite ma incredibilmente dinamiche.

C’e’ un editore con il quale avresti voluto lavorare?

Beh , con SERGIO BONELLI , allora CEPIM EDIZIONI , ho realizzato solo un albo di ZAGOR ( OCEANO ) , e poi per precedenti impegni tra cui il contratto in esclusiva con la UNIVERSO , non ho piu’ potuto avere occasioni di approdare in via Buonarroti ( sede della BONELLI )e devo dire che la cosa mi dispiace , perche’ il signor Bonelli con me si e’ comportato da galantuomo.

E invece un personaggio a cui avresti voluto dedicare le tue “cure”?

appunto per la Bonelli mi sarebbe piaciuto approfondire ZAGOR e magari disegnare NATHAN NEVER , di cui mi attraggono le ambientazioni e le caratterizzazioni del personaggio , penso che il mio stile potesse rendere bene

e poi il sogno proibito : vista la mia passione per il disegno supereroistico americano , mi sono spinto a provare a bussare agli editor americani ( ci dice mostrando delle stupende tavole di prova ) ma in questo caso ho scoperto che la lista d’attesa e’ praticamente infinita….

Quale tuo  personaggio hai amato di piu’ ?

Decisamente MISTER X , un personaggio nato sull’ onda del successo dei fumetti “neri”( DIABOLIK,CRIMINAL, SATANIK ecc..) ma che si discostava nella caratterizzazione , in quanto era un ladro gentiluomo , votato al furto spettacolare ai danni dei ricconi , ma anche un difensore dei torti subiti dai piu’ deboli , e per questo inviso alla malavita.

Ha avuto un bel successo all’ epoca , tanto che gli fu dedicato un film e fu utilizzato come testimonial persino dal DIXAN !

Mister X

Cosa bolle in pentola attualmente ?

Io continuo a disegnare , anche se il mio perfezionismo mi porta ad essere lento , dice ridendo .

Sto sviluppando un progetto su testi miei e del mio amico PAGURA , sulla storia avventurosa dell‘ uomo che ha portato il Judo in Friuli .

Poi lavoro su Bibbo , mascotte di Bilione e sto lavorando ad un progetto che mi sta particolarmente a cuore : il restyling di MISTER X che attualizzato e rivisitato , penso abbia i numeri per piacere nuovamente e che spero si possa riproporre.

Che interessi hai oltre ai fumetti?

Pratico judo da quando avevo 16 anni, sono cintura nera 2° dan  ( chi vi scrive e’ stato atterrato diverse volte in allenamento  ….) e dopo la lunga esperienza con il maestro MARINO MARCOLINA mi alleno al SEKAI-BUDO a Pordenone.

Ci congediamo con Giancarlo con un abbraccio  scattando alcune foto delle sue creazioni con le quali ha attraversato da protagonista la  storia del fumetto italiano,  mentre autografa per noi un suo recente disegno.

Dedica

Ad maiora !!

Stay tuned for the next episode …

Gilberto Zorat