33 e 1/3 – Consigli per gli ascolti – N 8

, , commenti

33 e 1/3 - Consigli per gli ascolti

Mobb Deep – Shook Ones Part II (The Infamous – 1995 – Loud, RCA, BMG)

mobb deep - the infamous

 

E' il pezzo più famoso nonostante sia del '95 (sono ancora in attività) e sia tratto dal secondo album “The Infamous”. I due protagonisti del ghetto di Queensbridge (NY) sono Prodigy, mc, e Havoc, mc e produttore, che insieme formano “Mobb Deep”. Non è strano che uno dei due si chiami Prodigy – prodigio- perchè, da poco diciottenni, uscirono con il primo album, nel 1992, “Juvenile Hell”,e vennerò da subito considerati come promesse dell'hip hop “hardcore” da riviste come “The Source”, noto periodico statunitense hip hop. Al tempo si sono distinti subito per uno stile nuovo nelle produzioni di Havoc, che si staccavano dal filone jazz rap, portato avanti da gruppi come gli “A Tribe Called Quest” e i “De La Soul”, spostandosi verso sonorità più cupe e con temi più duri di vita di strada. Il brano “Shook Ones Part II” forse ricorda a tutti qualcosa, infatti la strumentale è stata utilizzata come base nel film “8 Mile” che vede Eminem protagonista di battle di freestyle.

 

Yo!

 

Guarda il video!

 

http://www.myspace.com/mobbdeep

 

Gente Guasta – Lotta Armata (La grande truffa del rap – 2000 – Niente X Niente Records)

Gente Guasta - La grande truffa del rap

Esa aka El Prez in combo con Polare ed ecco a voi il fenomeno Gente Guasta (nuova formazione dopo lo scioglimento della crew degli Otierre)! E' il pezzo trascinante della discografia del gruppo nonché il più spaccone! Esa (fratello di Tormento) ci delizia con la sua prima stofa, in cui fa un numero dietro l'altro, tra rime ed incastri di metrica. Polare, che rimane sempre un po' in secondo piano rispetto al compare, dà comunque dimostrazione di essere un ottimo mc. Il pezzo è un puro esercizio di stile in cui si tratta l'argomento hip hop nelle sue 4 arti costitutive e l'orgoglio di appartenere alla cultura, incitandosi a combattere una “Lotta armata” quotidiana contro il sistema. Ottimo esempio di quello che il rap italiano underground ha saputo regalarci all'inizio del millennio. Fatevi una scorpacciata di rime!

 

Yo!

Guarda il video!

 

Michael Jackson – Heal the world (Dangerous – 1991 – Epic Records)

Michael Jackson - Dangerous

 

Un omaggio ad un grande della musica internazionale. E' un pezzo tratto dal suo quarto album da solista; suo il testo e l'arrangiamento; ho scelto questo brano per il suo messaggio; vi lascio qua sotto il testo, leggetelo ascoltando il pezzo: è davvero profondo ed emozionante.

 

Guarda il video!

 

Heal the world (fai guarire il mondo)

 

Think about the generations and to say we want to make it a better
world for our children and our children's children. So that they know
it's a better world for them; and think if they can make it a better
place.

There's a place in your heart
And I know that it is love
And this place could be much
Brighter than tomorrow.
And if you really try
You'll find there's no need to cry
In this place you'll feel
There's no hurt or sorrow.
There are ways to get there
If you care enough for the living
Make a little space, make a better place.

Ritornello:
Heal the world
Make it a better place
For you and for me and the entire human race
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for
You and for me.

If you want to know why
There's a love that cannot lie
Love is strong
It only cares for joyful giving.
If we try we shall see
In this bliss we cannot feel
Fear or dread
We stop existing and start living
Then it feels that always
Love's enough for us growing
Make a better world, make a better world.

Ritornello:
Heal the world
Make it a better place
For you and for me and the entire human race.
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for
You and for me.

Bridge:
And the dream we would conceived in
Will reveal a joyful face
And the world we once believed in
Will shine again in grace
Then why do we keep strangling life
Wound this earth, crucify it's soul
Though it's plain to see, this world is heavenly
Be God's glow.

We could fly so high
Let our spirits never die
In my heart I feel
You are all my brothers
Create a world with no fear
Together we'll cry happy tears
See the nations turn
Their swords into plowshares
We could really get there
If you cared enough for the living
Make a little space to make a better place.

Heal the world
Make it a better place
For you and for me and the entire human race
There are people dying
If you care enough for the living
Make a better place for
You and for me.

Ritornello x2


There are people dying if you care enough for the living
Make a better place for you and for me.
There are people dying if you care enough for the living
Make a better place for you and for me.

You and for me / Make a better place
You and for me / Make a better place
You and for me / Make a better place
You and for me / Heal the world we live in
You and for me / Save it for our children
You and for me / Heal the world we live in
You and for me / Save it for our children
You and for me / Heal the world we live in
You and for me / Save it for our children
You and for me / Heal the world we live in
You and for me / Save it for our children

 

 

Michael Jackson R.I.P.

 

 

 

Regular John


Leggi l'articolo precedente! Successivo!


Leggi l'articolo di David Freeman!


33 e 1/3 – Consigli per gli ascolti – N 8

, , commenti

Télépopmusik – “Dance Me” [Genetic World, EMI, 2001]

Télépopmusik - “Dance Me”

 

 

 

 

 

 

Trio francese downtempo/trip-hop, famoso per la hit “Breathe” in heavy-rotation nei primi 00's. Il primo album Genetic World è una fusione di elettronica chill-trip, reminescenze new-age e microbiologia futurista, perfetto per momenti di relax e pace interiore. Dal loro myspace la news che il nuovo album (il secondo uscì nel 2005: “Angel Milk”) uscirà ad inizio 2010, mentre a luglio uscirà un EP di remix tra cui anche i nostrani Blatta & Inesha.
Relax!

Guarda il video

Télépopmusik Myspace

 

Dream Theater – “Take The Time” [Images And Words, Atlantic, 1992]

Dream Theater - “Take The Time”

 

 

 

 

 

 

Forse la miglior band di prog-rock in assoluto, formatasi nel 1985 a Boston, composta da miti assoluti del metal come John Petrucci o Mike Portnoy. In questo pezzo c'è una citazione in italiano “Ora che ho perso la vista ci vedo di più”, ed è tratta dal film Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore.
Gli anni '90 non erano solo Corona.

Guarda il video

Dream Theater Myspace

 

Michael Jackson – “P.Y.T.” [Epic, 1984]

Michael Jackson - “P.Y.T.”

 

 

 

 

 

 

Un dovuto omaggio a Michael Jackson, con questo pezzo del 1984, al quale hanno collaborato anche le sorelle Janet e La Toya (back vocals). Pretty Young Thing, campionato da artisti come Kanye West e Black Eyed Peas, è stato fonte di ispirazione, come del resto ogni suo pezzo, fino ai giorni nostri (vedi Justice “…you were such a PYT…”), e riecheggerà per sempre nelle orecchie di ogni ascoltatore.

Addio Jacko.

Guarda il video

 


David Freeman


Leggi l'articolo precedente! successivo!

Leggi l'articolo di Regular John!